Tre ricette naturali per punti neri, brufoli e pori dilatati

Parlando con delle amiche mi sono resa conto che i problemi di acne non sono per nulla facili da risolvere, anche dopo l’adolescenza i danni dell’acne sono evidenti e spesso provocano ancora disagio. Sebbene io creda che un problema dermatologico o di natura fisica non debba escludere da una sana vita sociale, posso capire benissimo che non è di certo un disagio immaginario.

Ed è per questo che voglio informarvi su un articolo che ho letto in una rivista di Aromaterapia, spero possa essere utile a molte. In pratica sono tre ricette a base di olii ed essenze naturali che aiutano a difendersi da batteri che provocano brufoli, pori dilatati e punti neri, vi trascrivo le ricette, e presto spero di riprodurle.

  • Per l’ Acne Giovanile

Diluisci in 50ml di olio di mandorle dolci 15 gocce di olio essenziale di Tea tree, 15 gocce di olio di limone e 15 gocce di olio essenziale di camomilla.

Applica la soluzione oleosa sulle zone infiammate 2 volte al giorno massaggiando.

Diluisci in 50 ml di olio di borragine 15 gocce di olio essenziale di niaouli, 15 di olio di limone e 10 di olio essenziale di geranio. Applica 2 volte al giorno.

  • Per eliminare un Brufolo Solitario

Per eliminare un brufolo che ti rovina in volto nei momenti meno opportuni basta usare una goccia di Tea tree oil e una goccia di olio essenziale di lavanda, non diluite. Nel caso in cui il problema si apiù diffuso prova, invece, il mix ottenuto con 10 goccie di Tea tree oil, 10 gocce di olio di lavanda e 10 gocce di olio di limone diluite in 50 ml di olio essenziale di armellina, Massaggia sulle zone 2 volte al giorno.

Ecco  le tre ricette che mi hanno incuriosita… che ne dite le facciamo?

Annunci

11 pensieri su “Tre ricette naturali per punti neri, brufoli e pori dilatati

  1. skinkifra ha detto:

    Davvero molto interessanti tutte e tre visto che a periodo si alternano allegramente sul mio viso tutti e tre i fenomeni!Inutile dirti che voglio sapere di più e se provo anche io ti faccio sapere 😀

  2. Patri - LAismydream ha detto:

    Dadda ti rispondo anche io. La prima volta che ho sentito parlare di oli associati alla pelle grassa sono rimasta sconvolta ed invece sono perfetti per regolarizzare la produzione di sebo, perché utilizzando gli oli la pelle non sente la necessità di produrre maggior sebo e di conseguenza con il passar del tempo si regolarizza alla perfezione. Me lo ha spiegato un’erborista quando mi ha mostrato un prodotto Dr. Hauschka che è proprio un olio che ristabilisce la quantità di sebo.
    Tre ricettine molto utili Rox, grazie!

Lascia un Commento/Saluto se ti va ♡

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...