Bdellium Brushes i miei magnifici tre!

Le vacanze sono iniziate per moltissimi di voi, ma per me sono periodi di duro lavoro, l’estate è satura di eventi e cerimonie, e ad accompagnarmi in questo ho trovato tre compagni perfetti!

Il marchio Bdellium è abbastanza nuovo nel panorama mondiale, nasce in America, ma si sta diffondendo a macchia d’olio tra gli esperti. La diversità sta nelle setole dei pennelli, esse infatti sono un mix di peli naturali e sintetici, che creano una perfetta qualità per lo scopo finale del pennello. Io ora non so se questo sia del tutto vero, ma posso dirvi che questi tre pennelli che ho non mi hanno deluso neppure minimamente.

Il Marchio comprende 5 linee:

  1. Green Bambu Series
  2. Yellow Bambu
  3. Maestro Series
  4. Studio Line
  5. Travel Line

Le prime due linee sono Vegan e le setole sono completamente sintetiche, il manico invece è in legno di bamboo, l’alluminio che circonda il pennello è anodizzato, cioè isolante, che evita che la colla si sciolga con il forte calore.

La serie Maestro è la più lussuosa e professionale, i pennelli hanno diversi tipi di setole antibatteriche e sono uniti con ottone, placcato di nichel. il manico è in legno di betulla placcato di nero lucido.

Anche le ultime sue linee sono antibatteriche e hanno un simpatico manico giallo che evidenzia la particolarità dei pennelli, è ormai un segno riconoscibile dei Bdellium.

Altra nota importante è che i “peli naturali” sono di animali come Pony o Capra e non di animali esotici o in via di estinzione come zibellino, scoiattolo, donnola, tasso, etc. e non si maltratta l’animale per ricavarne tali peli.

  1. Io ho tre pennelli della linea Maestro, iniziamo con il 780M, un pennello penna a setole bianche, sia sintetiche che naturali, ideale per fissare i punti di profondità dell’occhio, non pratico per sfumature ampie.
  2. Inoltre ho il 758M, in assoluto il mio preferito, setole cortissime e folte (naturali)  che permettono un ideale sfumatura tra le ciglia sia superiori che inferiori della matita o dell’ombretto.
  3. Infine il 995M, un kabuki dalle setole miste, che non è morbidissimo come quello della neve, che è completamente sintetico, ma non è neppure duro, permette una stesura arminica del fondotinta minerale, e una coprenza maggiore. Non lo trovo ideale per la cipria perchè prenderebbe una quantità eccessiva.

Il costo varia dai 9€ ai 20€ per i pennelli più grandi di questa serie che è senza dubbio la più costosa e professionale, ma non disdegnerei le altre, che hanno ottime qualità.

Il mio consiglio quindi è di provare qualche pennello Studio Line, un pò più economici, ma di ottima fattura. Io ne proverò qualcono al mio prossimo ordine su Beauty Chamber.

Ovviamente ci sono altri rivenditori, ma io opto sempre che questo perchè è quello con cui mi trovo meglio e inoltre c’è uno sconto del 10% con il mio codice:

Spero di esservi stata utile.

Annunci

Un pensiero su “Bdellium Brushes i miei magnifici tre!

  1. elisa ha detto:

    io sarei curiosa di provarli e prima o poi un paio li compro…sono già almeno due annetti che sono curiosa di provarli e spero di trovarli visto che andrò in vacanza in america ! bacio

Lascia un Commento/Saluto se ti va ♡

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...