Le Review di Patrizia – Linea Viviverde Coop

Chi sono io?

Mi chiamo Patrizia, ho 27 anni e sono appassionata di makeup e cura del corpo in generale. E’ una cosa recente, non sono mai stata particolarmente attenta a ciò che mi “spalmavo”. Cause di forza maggiore mi hanno portata a riflettere su come trattare il mio corpo, e su cosa effettivamente apportasse benefici e cosa invece avrei dovuto evitare. Ed eccomi qua, donna alla ricerca del miglior compromesso tra salute, serenità e bellezza.

Cosa ci faccio qui?

Bella domanda! La cara Fidya ed io avevamo avuto un’idea un paio di mesi fa, di fare una piccola rubrica di review di campioncini, utili per conoscere e provare nuovi prodotti. E oggi siamo qua ad inaugurarla.

Oggi ci occuperemo della nuova linea Viviverde Coop, in particolare di tre prodotti: la crema viso idratante protettiva, il latte detergente delicato e la crema corpo idratante protettiva.

Come l’ho conosciuta: ho avuto l’occasione di provare una bellissima pochettina verde di plastica con i tre prodottini dentro, un regalo ben gradito da parte di alcune ragazze dello stand Coop adiacente a quello che gestivo io alla Fiera del mio paese, guarda te le coincidenze!

La descrivono così:

Minimo 98% di ingredienti di origine naturale
Formule dermatologicamente testate
Principi attivi, tutti di origine vegetale e provenienti da coltivazioni biologiche
Profumi selezionati per ridurre il rischio allergie

Senza oli minerali, parabeni, siliconi, coloranti, PEG, polimeri sintetici.

Packaging a basso impatto ambientale:
Nessun ricorso ad overpack (senza film dicellophane, senza bugiardino, senza astuccio dove possibile);
le creme viso, le uniche che prevedono l’ astuccio, utilizzano cellulosa certificata FSC (marchio che identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici).
Tutto il pack è riciclabile.
Uso di monomateriale per consentire il riciclo del packaging dopo l’utilizzo.

E’ un’idea accattivante; unire il rispetto per l’ambiente e i valori coop con l’uso di formule il più attente possibile alle varie problematiche della nostra pelle. Perché insisto sulla pelle? Perchè credo che sia importante per noi conoscerla, prendercene cura, e metterla al riparo da tutte le fonti negative che possano passare all’interno del nostro corpo; il viso assorbe stress, cattive abitudini, smog, e purtroppo anche agenti dannosi che non possiamo controllare. E allora, dico io, perché non tenere sotto controllo almeno ciò che siamo in potere di controllare? Una buona crema, una bella risata, e la nostra pelle sarà sicuramente più forte davanti a tutte le avversità del mondo.

La mia pelle: quando prenderò un po’ più di confidenza allora ve la farò anche vedere! La mia pelle è una di quelle complesse; è tendenzialmente grassa nella zona T, anche se tende a screpolarsi in inverno nella zona fra le sopracciglia e intorno al naso. Per il resto è mista e sensibile ai cambiamenti termici ed emozionali (la mia couperose è leggenda!).

Crema viso idratante protettiva – Pelli normali

La descrivono così: Questa crema da giorno idratante è ideale per pelli normali e miste. La speciale formula arricchita di olio di Jojoba ed estratti di Stella Alpina e Tè Verde, conferisce alla pelle un’idratazione prolungata, proteggendola dall’azione nociva degli agenti atmosferici. Applicare quotidianamente mattina e sera, dopo la pulizia, su viso, collo e decoltè. Adatta anche come base per il trucco.

Inci: Aqua, Glycerin, Dicaprylyl Ether, Cetearyl Alcohol, Caprylic/Capric Triglyceride, Myristyl Alcohol, Behenyl Alcohol, Butyrospermum Parkii Butter, Myristyl Myristate, Simmondsia Chinensis Seed Oil*, Tocopheryl Acetate, Calcium Alginate, Calendula Officinalis Flower Extract*, Centaurea Cyanus Flower Extract*, Equisetum Arvense Extract*, Glycyrrhiza Glabra Root Extract*, Leontopodium Alpinum Extract*, Camellia Sinensis Leaf Extract*, Tocopherol, Cetearyl Glucoside, Myristyl Glucoside, Microcrystalline Cellulose, Xanthan Gum, Parfum, Caprylyl Glycol, Caprylhydroxamic Acid

*Ingredienti provenienti da agricoltura biologica

Il tè verde ha un bollino giallo perchè potenzialmente allergizzante, mentre mi causa un po’ di problemi il Myristyl Myristate, considerato potenzialmente comedogenico.

Pao: 6 mesi (per il mio campioncino di 15 ml son più che sufficienti!)

Cosa ne penso: Ho provato questa crema in viaggio, a Capodanno, ho pensato che la pochettina potesse essere utile da portare in viaggio, date le dimensioni ridotte e comunque l’abbondante dose di prodotto; portare via i soliti prodotti da casa sarebbe stato uno spreco di spazio! Ma torniamo a noi; la crema ha un buon profumo, per niente nauseante, di quelli che anche se sono sul viso non si sentono. Si stende bene, è morbida, ma rimane una patina bianca, quindi bisogna lavorarla bene. Ci vuole un po’ perché si assorba completamente e abbandoni la sua consistenza un po’ troppo ricca, ma in fondo è una crema idratante, deve idratare, quindi deve essere abbastanza ricca per poter assolvere alla sua funzione. La sensazione è confortevole, non pesante e non troppo leggera, secondo me adatta per i periodi autunnali e primaverili, quando ancora l’idratazione è necessaria, ma non fondamentale. D’inverno io tendo ad usare creme che gestiscano bene la couperose, per evitare gli sbalzi termici. Questa non fa questo lavoro, neppure lontanamente. E’ lenitiva, questo sicuramente; non mi bruciano le guance, ma non è sufficiente. Non ho riscontrato problemi di punti neri, ma forse è stato il periodo di prova un po’ troppo breve. Non è comunque lo scopo di questa crema, quindi credo proprio che per le giornate di fine marzo e autunnali sia una buona crema, un’alternativa economica che mantiene idratate senza tante pretese. Io la approvo, anche come base trucco. Mi resta da provarla come base per bb cream, visto che il tubettino sta finendo e voglio cimentarmi nell’impresa.

Latte detergente delicato

Lo descrivono così: Questo latte detergente è particolarmente indicato per pelli secche e delicate. La formula, arricchita con estratti di Rosa Selvatica*, Liquirizia* e Calendula*, rimuove il trucco delicatamente proteggendo la pelle, il Burro di Karitè* e l’olio di Girasole* ne preservano l’idratazione. Applicare sul viso e sul collo con un dischetto di cotone e completare la pulizia con il tonico.

Inci: Aqua, Caprylic/Capric Triglyceride, Glycerin, Glyceryl Stearate Citrate, Butyrospermum Parkii Butter, Cetearyl Alcohol, Helianthus Annuus Hybrid Oil*, Calcium Alginate, Calendula Officinalis Flower Extract*, Equisetum Arvense Extract*, Glycyrrhiza Glabra Root Extract*, Rosa Canina Fruit Extract*, Camellia Sinensis Leaf Extract*, Microcrystalline Cellulose, Parfum, Caprylyl Glycol, Xanthan Gum, Caprylhydroxamic Acid

*Ingredienti provenienti da agricoltura biologica

Pao: 6 mesi

Cosa ne penso: ecco qua il problema; ho opinioni differenti su questo prodotto, e non so perché! L’ho provato in viaggio, e non sono rimasta del tutto soddisfatta, soprattutto perché, utilizzandolo come struccante, mi pizzicava tanto gli occhi. E’ anche vero che assieme a questo ho utilizzato delle salviette struccanti essence (quelle al melograno), e quindi ho dato la colpa alla combinazione delle due. Per i normali compiti, cioè struccare il fondo minerale, blush e ciprie, lo trovo molto buono. Una piccola quantità di prodotto prelevata con mani bagnate crea una bella schiumina non aggressiva, che lava bene come un sapone tutta la pelle. Nota dolente, c’è un estratto che sicuramente non è di mio gradimento per quanto riguarda il suo profumo, ma per fortuna è un prodotto che si lava via, non rimane tanto sulla pelle, e quindi ci posso passare sopra. Ho deciso di dargli un’altra chance come struccante occhi, utilizzato solo con un dischetto di cotone, e senza sfregare eccessivamente. Mi ha stupita, non pizzicava. Ho provato pure ad utilizzarlo con i bastoncini di cottonfioc per rimuovere eyeliner e matite. Mi ha dato una buona sensazione, niente bruciore, e ottima rimozione del prodotto (non waterproof). Sono quindi ancora indecisa sul suo utilizzo come struccante occhi, ma per quanto riguarda il suo compito di latte detergente, trovo lo assolva al meglio (però non batte il Garnier bio active, il migliore fino ad ora)

Crema corpo idratante protettiva

La descrivono così: questa crema idratante è ideale come trattamento quotidiano per tutti i tipi di pelle. La formula, arricchita con estratti di Olivello Spinoso* e Zenzero* e Olio di Girasole*, conferisce alla pelle un’idratazione profonda donandole elasticità e morbidezza. Applicare quotidianamente su tutto il corpo, dopo il bagno o la doccia, o nei casi in cui la pelle è particolarmente disidratata.

Inci: Aqua, Glycerin, Dicaprylyl Ether, Caprylic/Capric Triglyceride, Helianthus Annuus Hybrid Oil*, Glyceryl Stearate Citrate, Cetearyl Alcohol, Butyrospermum Parkii Butter, Simmondsia Chinensis Deed Oil*, Sodium Cetearyl Sulfate, Glyceryl Stearate, Hippophae Rhamnoides Fruit Extract*, Zingiber Officinale Root Extract*, Lactic Acid, Chondrus Crispus Extract, Xantan Gum, Disodium Phosphate, Lecithin, Ascorbyl Palmitate, Tocopherol, Parfum,

*Ingredienti provenienti da agricoltura biologica

Pao: 6 mesi

Cosa ne penso: Premetto che non uso molte creme corpo, non ho bisogno di creme corpose neppure d’inverno, a parte i miei piedini. Beh, d’ora in poi mi dovrò ricredere! Appena stesa si ha subito una piacevole sensazione di fresco, che reputo importantissima. Come vi ho detto, la mia pelle reagisce molto facilmente agli sbalzi di temperatura, e la doccia la mette a dura prova. Mi ritrovo con le macchioline rosse che mi cospargono soprattutto le gambe. La sensazione di fresco è piacevolissima, e il profumo mi ha conquistata. Si stende veramente bene, si assorbe abbastanza velocemente, e non lascia nessuna patina biancastra. Rimane un po’ troppo unta, a mio avviso, ma sicuramente è un fatto di pelle che non necessita di tutti gli agenti idratanti che sono presenti nella formula (soprattutto le glicerine, che per me servono solo nelle creme mani e un po’ in quelle viso per l’inverno, altrimenti io ne farei pure a meno). La pelle è liscia al tatto e lenita; direi che qui la Coop ha fatto veramente un ottimo prodotto.

Bene, direi di aver concluso, articolo lunghissimo! D’altronde, so di essere logorroica, e ora lo sapete anche voi. Ringrazio ancora tantissimo Fidya, perché è proprio bello condividere insieme passioni ed interessi comuni; uno stimolo a conoscerci e a farci conoscere di più. Un abbraccio.

Patrizia

Annunci

4 pensieri su “Le Review di Patrizia – Linea Viviverde Coop

  1. neverwithoutmakeup ha detto:

    benvenuta Patrizia!Abbiamo la pelle del viso praticamente uguale…che gioia,eh? 😛
    Qui niente Coop,peccato perchè almeno la crema corpo l’avrei provata volentieri

Lascia un Commento/Saluto se ti va ♡

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...