LE REVIEW DI PATRIZIA – LATTE DETERGENTE VISO E OCCHI GARNIER BIO ACTIVE

Immagine

Rieccoci qua, dopo un po’ di tempo purtroppo, lo studio porta via sempre più spazi.

Oggi sono qui a parlarvi di un prodotto che per me è stata una sorpresa, anzi, più che il prodotto, l’intera linea. La Garnier, marca da supermercato, è uscita con una linea verde, ed è verde davvero!

Mi spiego: hanno la certificazione ECOCERT! Per chi non lo sapesse, e non lo sapevo neppure io prima di acquistare e fare giretti vari su internet, l’organismo di cui stiamo parlando è un organismo internazionale ed indipendente che si occupa della certificazione e dei controlli nel settore dell’agricoltura biologica; andando più a fondo quindi si intuisce che le materie prime di cui il prodotto è composto sono supervisionate, e già è un buon passo avanti.

Mi piace scovare cose nuove, mettere nel cestello del supermercato prodotti che possono aiutare me, l’ambiente, il mio portafoglio. E questa è stata una sorpresa positiva, vediamo perché.

Come l’ho conosciuto

Bancone del supermercato, giro pigro fra le creme per scegliere qualcosa di adatto alla mamma, che non sia siliconico, paraffinico, bla bla … ed eccolo, preso!

Lo descrivono così

Garnier BioActive è un latte detergente certificato BIO, ideato per offrire alla tua pelle tutta l’efficacia e la delicatezza di ingredienti di origine naturale accuratamente selezionati.
Come agisce?
La sua formula, arricchita con Aloe vera BIO nota perle sue proprietà idratanti e lenitive, elimina dolcemente le impurità e il trucco da viso, occhi e labbra.

Aloe Vera – La pianta del miracolo, ad alto potere idratante

Un antico ingrediente di origine naturale dalle eccezionali proprietà benefiche

Conosciuta da più di 5.000 anni per le sue numeroso proprietà terapeutiche e cosmetiche, l’Aloe Vera, da sempre considerata la “pianta del miracolo”, è stata utilizzata in tutte le epoche e civiltà.
Cresce naturalmente nelle regioni semi-desertiche,e ha una straordinaria capacità di adattamento alle condizioni climatiche più difficili.

Una composizione unica

L’Aloe Vera si caratterizza per la presenza di foglie molto carnose in grado di trattenere al loro interno tutta l’acqua necessaria alla sopravvivenza della pianta. 

La riserva d’acqua contenuta all’interno delle foglie, unita alle sostanze nutritive estratte dai suoli aridi da vita ad una polpa incolore particolarmente ricca di attivi: il famoso gel dell’Aloe Vera, considerato la parte più preziosa di questa pianta.

Ogni foglia contiene più di 200 attivi, tra cui vitamine A, B, C ed E, minerali, oligoelementi, enzimi, amminoacidi e zuccheri (mono e poli-saccaridi).

Proprietà benefiche: 

– proprietà idratanti, nutrienti e rinforzanti: la polpa di aloe dona alla pelle idratazione ed esercita anche un’azione stimolante sui fibrablasti, molecole responsabili della sintesi di collagene ed elastina.

– proprietà lenitive: è in grado di lenire glia arrossamenti associati alla secchezza della pelle.

Criste Marine – Un concentrato di efficacia anti-età

Una pianta eccezionale che vive nel cuore delle rocce

La Criste Marine, detta anche pianta “spacca-sassi”, cresce sugli scogli, negli anfratti delle falesie ed è in grado persino di insinuarsi nelle fessure sulle rocce.
È ricchissima di minerali quali calcio, magnesio, manganese, sodio e zinco, che ne garantiscono la sopravvivenza anche nelle condizioni climatiche più estreme.

Proprietà benefiche anti-età

La Criste Marine è in grado di agire sulla rigenerazione della pelle, per lottare 2 volte contro l’invecchiamento cutaneo:

– stimolando il rinnovamento delle cellule = epidermide visibilmente più liscia

– contribuendo all’ispessimento dell’epidermide = efficace azione anti-rughe

Risultati visibili

– diminuzione delle rughe principali dopo 28 giorni di applicazione

– diminuzione visibile delle rughe nella zona contorno occhi

– miglioramento della superficie della pelle che appare più liscia

Un processo di estrazione rispettoso dell’ambiente:

L’estratto di Criste Marina è ottenuto attraverso un processo di estrazione ad alta tecnologia basato sull’utilizzo della CO2 supercritica; e che, lavorando a basse temperature e ad alta pressione (300 volte quella atmosferica) è più rispettoso dell’ambiente.

Tramite l’iniezione di un gas naturale ad alta pressione, questa tecnica permette di catturare la fase oleosa della pianta, ricca di componenti attivi, conservandone al meglio le proprietà e mantenendo una concentrazione massima degli attivi stessi.

Al termine dell’estrazione, l’abbassamento della pressione, provoca il passaggio del gas dallo stato supercritico allo stato gassoso, consentendogli così di separarsi completamente dall’estratto ottenuto. La lavorazione a bassa temperatura permette inoltre di non alterare l’estratto ottenuto.

Garnier ha fatto proprio le cose per bene, a livello di marketing intendo! Ha costruito un bel mini sito dedicato alla linea, con tutte le info su certificazioni, packaging e addirittura il processo di produzione! L’Oreal non ha rivali in queste cose, e anche se molte sul web criticano quest’azienda, io penso proprio che per molte ragazze sia un buon compromesso sia di portafoglio che di qualità. Posso adorare alla follia la mia crema preferita biologica, ma se sono senza ed ho urgenza posso sempre trovare qualcosina anche nel supermercato sotto casa. Finalmente aggiungerei!

Torniamo al nostro latte, e descriviamo un po’ il suo inci AQUA,ISOCETYL STEARATE, GLYCERINPROPANEDIOL(Solvente, impiego di OGM), BENZYL ALCOHOL, BENZYL ALCOHOLSTEARYL ALCOHOLALOE BARBADENSIS LEAF JUICE POWDER*, P-ANISIC ACID, CRITHMUM MARITIMUM EXTRACT, GLYCERYL STEARATE CITRATE, PALMITIC ACIDPOTASSIUM SORBATESALICYLIC ACIDSODIUM HYDROXIDE, SODIUM PHYTATE, STEARIC ACID, SUCROSE STEARATE, XANTHAN GUM

Il pallino rosso non mi preoccupa moltissimo, sono sicura che il solvente di cui stiamo parlando sia stato controllato prima di avere la certificazione, e quindi niente ogm implicati … si spera! Gli ingredienti attivi sono abbastanza in alto, mai abbastanza, ma come dicevo prima è un bel passo avanti da tutti quei prodotti che mettono in etichetta una bella foglia di aloe, e poi scopri che quell’ingrediente è all’ultimo posto, non so se mi spiego!

Cosa ne penso:

Considerato che sono sei mesi che lo sto provando direi che mi ritengo più che soddisfatta. Fa il suo lavoro. Non lo uso per gli occhi, sto ancora utilizzando un vecchio residuato bellico siliconico che vi farà un po’ inorridire ma che strucca il waterproof, e visto che non si butta nulla finché il prodotto c’è il prodotto va finito!

Lo utilizzo principalmente in due modi: come struccante, ne metto una piccola noce su un bel dischetto di cotone, lo sprimaccio un po’, e con quello passo allo strucco; fondo minerale eliminato al primo colpo, così come blush (che però io uso poco) e terra (quando faccio un minimo di contouring). Per il liquido (che per me è quello solito siliconico e quindi mooolto resistente) faccio un’ulteriore passata, e risciacquo. L’altro utilizzo è il tipico del latte, metto una piccola noce nel palmo e, a faccia inumidita, lo uso come sapone. Questo è il mio utilizzo preferito, elimina anche gli ultimi residui di trucco, o di mascara, e mi lascia la pelle veramente bella liscia e a mio avviso anche molto elastica. Importantissimo il risciacquo, la sensazione altrimenti è quella di una pelle un po’ imbrattata, oleosa.

Ha una consistenza a metà tra il liquido e il cremoso, e ne basta veramente una piccola noce per fare tutta la pulizia, poi se il trucco è long lasting bisogna insistere un po’ di più. Il profumo è un po’ strano, un misto di aloe e qualcosa di indefinito, ma non è fastidioso, anzi direi che aiuta il lavoro.

In conclusione? Ottimo prodotto, ottimo compromesso, un bel nove alla Garnier per l’impegno e il marketing, impeccabile. Lo ricomprerò? Sicuramente sì, ma più avanti, perché a casa è arrivato un altro prodottino da testare.

Dopo l’ennesimo lungo articolo vi saluto affettuosamente, e spero possa esservi stata utile per qualche acquistino di emergenza. Grazie ancora Rò e un abbraccio a tutte voi.

Annunci

6 pensieri su “LE REVIEW DI PATRIZIA – LATTE DETERGENTE VISO E OCCHI GARNIER BIO ACTIVE

  1. Stella ha detto:

    qualche tempo fa ero in cerca di una recensione di questo prodotto e sono contenta di averla trovata qui ^_^
    mi sono sempre trovata bene con i prodotti per lo struccaggi a marchio garnier, adesso ho un prodotto in più da provare!! Io poi adoro il latte detergente come prodotto, lo considero un modo dolce di struccare il viso!

  2. Ludux ha detto:

    e brava L’Oreal che si converte al bio!! il prodotto è interessante, ma quel ISOCETYL STEARATE lì all’inizio mi spaventa. Se non sbaglio è parecchio comedogenico. Per la mia pelle è troppo rischioso!

    • pitasucci ha detto:

      Confesso che non ti so dire se è comedogenico, quando, prima di comprarlo, ho controllato l’inci, ho prestato attenzione solo a petrolati, siliconi e peg, e questo ingrediente mi è sfuggito all’esame (ma era verde, e ho lasciato correre). Personalmente, io ho una pelle grassa in alcune zone particolari del viso, e brufoletti non me ne sono spuntati. E’ anche vero che molte volte i nostri cari amici spuntano perchè abbiamo qualche piccolo stress, e non è colpa dei cosmetici! (i miei vari compagni di viaggio durante la sessione d’esami confermano)

      • Ludux ha detto:

        E’ vero, anche su di me penso che la causa principale sia lo stress! Più dell’alimentazione, della giusta pulizia, degli ormoni e di tutti gli altri fattori che vengono solitamente indicati. Però credo anche che i cosmetici “sbagliati” possano fare dei danni su una pelle molto predisposta alla formazione dei brufoli. Certo è raro che l’ingrediente di un cosmetico sia la causa principale, ma in certi casi potrebbe essere un fattore che accentua il problema! Tempo fa usavo un latte detergente, sempre Gariner, con isopropyl myristate nelle prime posizioni. Quando ho smesso di usarlo non sono spariti i brufoli, ma sono diminuiti moltissimo, soprattutto in alcune zone (fronte e mento).

Lascia un Commento/Saluto se ti va ♡

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...