10 Motivi per usare la Coppetta Mestruale

Arrivata come novità in Italia da circa 5 anni, ora è tra i prodotti più venduti nelle bioprofumerie ed in alcune catene di supermercati, io ho creduto nella coppetta mestruale fin dall’inizio della mia attività e tutte le clienti che la usano sono sempre entusiaste di questo acquisto. Ovviamente per comprarla ed usarla bisogna essere donne che amano sperimentare novità, ma è solo una spenta a comprarla, perchè poi farà parte totalmente della vostra vita e non riuscirete più a farne a meno. Io la uso da più di 5 anni, inizialmente optando per la famosa coppetta francese FleurCup, con cui non mi sono trovata malissimo, ma sicuramente preferisco la mia coppetta attuale la MamiCup, totalmente di produzione Italiana e con silicone medicale CERTIFICATO di alta qualità: anallergica – adatta anche per le più sensibili – e igienica – non permette ai batteri di attaccarsi alla sua superficie liscia.

coppetta_packLa spesa per il suo acquisto è minima e i vantaggi di utilizzo sono davvero numerosi. Grazie alla coppetta potrete sentirvi libere durante i giorni più “difficili” del mese e imparare a vivere il ciclo femminile con più leggerezza e serenità, rispettando l’ambiente nello stesso tempo.

 Voglio dirvi i 10 motivi per preferire la coppetta agli assorbenti:

1) Risparmio economico

Scegliere la coppetta mestruale è una sicura garanzia di risparmio. Perché sprecare denaro nell’acquisto degli assorbenti tradizionali se esiste un prodotto economico e riutilizzabile? Una coppetta mestruale standard costa meno di 20 euro e può durare fino a 10 anni senza rovinarsi. Basta calcolare la spesa per l’acquisto degli assorbenti ogni mese o ogni anno, moltiplicarla per 10 anni, e i conti sono presto fatti.

2) Riduzione dei rifiuti

Ecco la principale motivazione ecologica per scegliere la cup. Gli assorbenti tradizionali rappresentano dei rifiuti non riciclabili. Si accumulano ogni anno, a tonnellate, nelle discariche e contribuiscono ad un continuo spreco delle risorse necessarie per la loro produzione. Grazie alla coppetta mestruale, la quantità dei rifiuti prodotti dalle donne durante il periodo fertile si riduce notevolmente.

3) Libertà di movimento

Indossare la coppetta mestruale durante il ciclo significa avere piena libertà di movimento. Basta imparare ad utilizzarla correttamente ed a svuotarla al momento giusto. Vi accorgerete che la coppetta non perde e che il suo utilizzo vi aiuterà a non macchiarvi e a sentirvi libere di muovervi senza imbarazzo.

4) Niente assorbenti in borsa

Gli assorbenti nella borsa occupano spazio e la loro presenza può essere motivo di imbarazzo. Inoltre, può succedere di non averli con sé al momento opportuno o di non aver calcolato la quantità necessaria da utilizzare fuori casa. Quando indosserete la coppetta, non vi servirà nient’altro da tenere a portata di mano, se non qualche salviettina biodegradabile o fazzoletto di carta, nel caso la dobbiate sostituire fuori casa. In più, non dovrete correre al supermercato all’ultimo momento per comprare gli assorbenti, se il ciclo è irregolare o arriva all’improvviso. Vi basterà portare la coppetta con voi. Non occupa spazio nella borsa e può essere conservate e trasportata in una comoda bustina di cotone traspirante. Inoltre, la potrete indossare anche nei giorni di attesa del ciclo, per non farvi cogliere impreparate.

5) Niente fastidi

La coppetta mestruale non si sente. È la pura verità. Il segreto per capire se l’avete indossata correttamente consiste proprio nella sua presenza invisibile e indolore. A differenza degli assorbenti esterni e dei tamponi interni, la coppetta mestruale non provoca alcun fastidio, soprattutto per quanto riguarda dolore, bruciore o sfregamento sulla pelle.

6) Libertà al mare

Grazie alla coppetta mestruale, non dovrete più sentirvi in imbarazzo in spiaggia o in piscina. Potrete fare il bagno senza problemi. La cup, infatti, non si inzuppa e non si impregna. Soprattutto, è completamente invisibile, non sporge e non è dotata di antiestetici e imbarazzanti cordini per la rimozione che potrebbero sporgere dal costume.

7) Comoda nello sport

Indossare la coppetta è una comodità per chi pratica sport, anche a livello agonistico. Durante gli allenamenti, le gare o le partite sportive, ci si potrà praticamente dimenticare di indossarla e non si proverà alcun fastidio o l’imbarazzo causato dagli assorbenti tradizionali. La coppetta rimarrà ferma al suo posto per tutto il tempo necessario.

8) Pratica

La coppetta mestruale è semplice da indossare e da sostituire. Anche in caso di flusso piuttosto abbondante, vi accorgerete di doverla svuotare meno frequentemente rispetto al cambio dell’assorbente. Sarà sufficiente scegliere il modello e la dimensione più adatta alla propria situazione ed età. Indossare la coppetta durante la notte vi assicurerà sonni tranquilli e senza perdite. Soprattutto nei giorni più leggeri del ciclo (il tutto può variare da donna a donna), la potrete indossare senza problemi anche fino ad 8 ore (le raccomandazioni sulle confezzioni indicano di indossarla per non più di 12 ore di seguito), evitando di doverla svuotare mentre vi trovate fuori casa.

9) Anallergica e salutare

A differenza degli assorbenti interni ed esterni, la coppetta mestruale non viene trattata con sbiancanti o cloro e non contiene sostanze profumate o altri componenti in grado di provocare allergie. Le coppette vengono realizzate con materiali approvati a livello medico e garantiti come sicuri. Impediscono il ristagno e lo sviluppo di germi e batteri e il loro contatto con le mucose interne o con la pelle, a differenza di ciò che accade con gli assorbenti interni ed esterni. Quindi annullano il rischio di infezioni e di sindrome da shock tossico.

10) Cultura usa-e-getta

Scegliere la coppetta mestruale significa dire no all’ancora imperante cultura dell’usa-e-getta. Non sempre gli oggetti da buttare subito dopo l’uso sono sinonimo di comodità e di praticità. Dato che il problema, in questo caso, riguarda noi donne, possiamo decidere di porci in prima linea e optare per una soluzione che risulti controcorrente rispetto alle pratiche comuni. Saremo noi le prime a trarne vantaggio e l’ambiente risulterà protetto.

Nonostante questi motivi generici, io ho deciso di comprare la coppetta perchè avevo dei fastidi di “cisti” infiammate a causa degli assorbenti classici e dal suo primo utilizzo la mia vita è totalmente cambiata in meglio!

Ecco alcuni video esplicativi:

Annunci

9 pensieri su “10 Motivi per usare la Coppetta Mestruale

  1. The Fashion Cat ha detto:

    Anche io la uso da anni! Io ho proprio la Fleurcup ma vorrei passare a una più rigida perche’ sempre più spesso faccio fatica a farla aprire dopo averla inserita :/ però mai e poi mai tornerei indietro

    • Fidya ha detto:

      Potrebbe anche essere una questione di taglia? io uso la M di MamiCup ed è perfetta, la più piccola sarebbe. Anch’io non tornerò più indietro, è una comodità assoluta

      • The Fashion Cat ha detto:

        Nono.. La taglia è giusta anche perché è la più piccola (e io non sono proprio uno scricciolo). Credo sia una questione di allenamento e muscoli.. Leggevo che più si è tonici più ovviamente la coppetta “sforza” x riaprirsi.

  2. jesslan ha detto:

    Io continuo a non volerla usare! Alcuni dei motivi non sono convincenti: se non hai gli assorbenti e devi correre al supermercato a comprarli… se non hai la copetta in borsa devi fare esattamente la stessa cosa. In 15 anni circa di ciclo non mi è mai successo di dover correre al supermercato perché non era apprezzata, uno si fa due conti e sa quando devono venire o comunque li tieni sempre per sicurezza. Secondo me non sono motivo di imbarazzo perché da che mondo è mondo le donne hanno il ciclo e ogni uomo ha vissuto almeno con una donna, quindi sa di cosa stiamo parlando. La libertà di movimento della danno anche gli assorbenti, basta metterli nella maniera corretta. Personalmente non ho mai ceduto alla coppetta perché l’idea di toglierla e lavarla mi fa proprio schifo, considerato anche il fatto che nel bagno dell’ufficio i lavandini sono all’esterno rispetto a dove c’è il wc…
    Gli assorbenti inquinano, è vero, ma ci sono problemi ben maggiori, ci sono zone d’Italia in cui la cultura della raccolta differenziata ancora non esiste nemmeno…

    • Fidya ha detto:

      Ciao Jess, condivido la questione del “non imbarazzo” ma non della libertà di movimento e dello “schifo”. Io uso la coppetta da circa 5 anni e prima usavo assorbenti interni o esterni e noto la differenza, infatti se la inserisci bene è come se diventasse parte di te, non la senti assolutamente e ti dimentichi di averla, con l’assorbente non è così, senti sempre che hai plastica e che surriscalda la zona, infatti mi capitava sempre di avere brutte irritazioni per questo sono passata alla coppetta. L’assorbente interno invece mi dava fastidio nel momento di toglierlo perché mi “sfregava” troppo sulle pareti vaginali, con la coppetta non succede perché è molto più morbida.
      Io non mi schifo a toglierla e pulirla, anche perché la metto la mattina e la tolgo la sera a casa. O se proprio è il 1° o 2° giorno la tolgo nella pausa pranzo del negozio. Però ho il lavandino in antibagno, posso chiudere la porta. A dire la verità mi ha davvero cambiato la vita in meglio, ma capisco la tua diffidenza, ti direi di provarla però…perché da quando la vendo tutte quelle che l’hanno provata sono rimaste davvero entusiaste. Però, non insisto, sono scelte personali, io do solo la mia esperienza.

      • jesslan ha detto:

        Magari un giorno la proverò… ma il fatto di non avere il lavandino nel bagno mi blocca tantissimo, perché se c’è qualcosa che non va, se la messa male o se è troppo piena so di non aver modo di lavarla

  3. PrimerLove ha detto:

    Ciao ragazze, perdonate l’intrusione ma l’argomento mi interessa molto. E’ da tempo che vorrei provarla ma in tutta sincerità condivido un pò le insicurezze di jesslan. Una domanda: al mare o in piscina immagino possa essere portata senza nessun problema vero? grazie mille un abbraccio Elly

Lascia un Commento/Saluto se ti va ♡

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...