Prevenire Macchie Solari ed Eritemi

Come ho sempre affermato, il sole negli ultimi anni è diventato un vero e proprio nemico della pelle, specialmente in estate quando è più cocente possiamo danneggiare gravemente la nostra pelle e creare un danno che ci porteremo per tutto il resto della nostra vita. Le macchie solari infatti sono tra le più difficili da “curare” o nascondere.

In questo post voglio darvi alcuni consigli per farvi coccolare dal sole ma in maniera sicura.

Prima di tutto c’è da fare una differenziazione tra raggi UVB e UVA, la massima azione dei raggi UVB è limitata all’epidermide mentre gli UVA sono in grado di penetrare nel derma.

I meccanismi di difesa della pelle sono due: l’iperpigmentazione (abbronzatura) e l’iperplasia epidermica (ispessimento dello strato superficiale).
Diversi sono i danni cui la pelle può essere soggetta a causa di una non corretta esposizione ai raggi solari: eritemi, ustioni, invecchiamento precoce e tumore. È ormai noto che i raggi solari, in particolare le radiazioni ultraviolette (UV) sia di tipo A che di tipo B, possono provocare danni cutanei acuti e cronici, mentre un’esposizione al sole ragionata e moderata permette di prevenire e limitare tali danni e di godere solo dei benefici del sole. Va detto infatti che i raggi solari hanno anche degli effetti benefici, ad esempio stimolano la produzione di vitamina D, contribuiscono a migliorare l’umore e sono efficaci nel trattamento di alcune malattie dermatologiche come psoriasi, eczema, dermatite atopica e vitiligine. Per questo prendere il sole fa bene, ma bisogna difendere la pelle dai sicuri danni a cui va in contro.

18425495_1786534198327244_5680952886126591594_n

La Commissione europea ha emesso una raccomandazione (22/09/2006) sull’etichettatura dei prodotti di protezione solare. Sulla base dell’SPF, i prodotti vengono divisi in quattro gruppi:

  • Protezione bassa: SPF 6 – 10
  • Protezione media: SPF 15 – 20 – 25
  • Protezione alta: SPF 30 – 50
  • Protezione molto alta: SPF 50+

Per scoprire facilmente che SPF ti occorre per proteggerti al meglio ti consiglio di guardare la tabella che trovi a questo link.

Ecco alcuni consigli utili per esporsi senza danni:

  • Evitare l’esposizione tra le 12 e le 16, ore in cui i raggi ultravioletti sono più intensi
  • Utilizzare cappello e occhiali da sole con lenti omologate, in grado di filtrare gli UVA e gli UVB.
  • Applicare la crema solare ogni due ore e sempre dopo ogni bagno.
  • Scegliere un fattore di protezione in linea con il proprio fototipo e le condizioni di esposizione (area geografica, periodo dell’anno, altitudine).
  • Fare attenzione alle superfici riflettenti come neve, acqua e sabbia, che riflettono la luce solare facendo aumentare la quantità di raggi UV che colpiscono la pelle.
  • Evitare se possibile le lampade abbronzanti, molto dannose per la pelle.
  • Evitare l’esposizione solare nel caso di assunzione di farmaci fotosensibilizzanti: alcune sostanze assunte prima o durante l’esposizione solare possono infatti provocare delle reazioni cutanee.
  • Evitare l’esposizione solare durante la gravidanza, dal momento che in questa condizione è più alto il rischio di comparsa di macchie cutanee permanenti.
  • Bere molta acqua, per evitare la disidratazione.
  • Proteggere la cute dei bambini: evitare di esporre i bambini al sole nelle ore centrali della giornata e fare in modo di applicare loro una protezione molto alta, in aggiunta a cappello e maglietta.
  • Ricordarsi di applicare il solare anche nei punti a cui di solito non si pensa, come il collo del piede e le orecchie.
  • Applicare la crema protettiva anche quando non si è in spiaggia o il cielo è nuvoloso, dal momento che i raggi UVA passano comunque.
  • Munirsi sempre di protezione quando si esce all’aperto, ad esempio durante una passeggiata, un’escursione in bicicletta, barca, cavallo ecc.
  • Applicare il solare almeno mezz’ora prima dell’esposizione.
  • Per garantire alla pelle la giusta idratazione, consumare cibi ricchi di vitamina C, Vitamina E, betacarotene.
  • Fare attenzione a scottature ed eritemi specie nelle prime ore di esposizione, in quanto sono necessarie circa 48/72 ore prima che la melanina inizi a formarsi.
  • Al fine di ottenere un’abbronzatura sana e duratura, esporsi gradualmente, iniziando con un’alta protezione per poi abbassarla.
  • Per dare sollievo alla pelle dopo l’esposizione solare, applicare sempre un doposole di qualità.

Quest’anno voglio consigliarvi un brand Farmaceutico per la protezione della pelle che rivendo in profumeria con estremo successo ovvero Angstrom.

L’anima “scientifica” e l’affidabilità di ANGSTROM sono evidenti già nel nome, ispirato ad A.J. ANGSTROM, scienziato che nel diciannovesimo secolo dedicò la sua vita al sole studiando la lunghezza d’onda della luce (la spettroscopia) e le radiazioni ultraviolette (i raggi UV), di cui oggi conosciamo gli effetti negativi sulla pelle.

Inoltre in profumeria c’è anche un’offerta imperdibile, su ogni Solare un Dopo sole in Omaggio!

costume-lovable-angstrom

Annunci

3 pensieri su “Prevenire Macchie Solari ed Eritemi

Lascia un Commento/Saluto se ti va ♡

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...