Hennè Rosso Egiziano

Sto per trattare un argomento che è molto ostico, principalmente perchè questo tipo di trattamento può essere fatto in vari modi e il risultato è sempre diverso. Avevo intenzione di scrivervi qualcosa di “ufficiale” ma anche sui forum o siti più autorevoli tutto è troppo contorto e le versioni sono infinite. Quindi vi consiglio scegliere la versione che più vi ispira dai vari forum e siti e provare…

Sto parlando dell’Hennè, ma in particolare quello che ho usato io è della marca “La tradizione Erboristica”  Forsan nel colore Rosso Egiziano. Anche su questo tipo di Hennè ci sono tante polemiche che non mi va di affrontare, ma dato che per me era la prima volta ho deciso di prenderne uno economico e totalmente naturale, infatti il suo unico ingrediente è LAWSONIA INERMIS .

Cos’è l’ Hennè?

Una polvere di colore verdognolo (ma dipende dal tipo di hennè) di derivazione vegetale (anche questo dipende dal tipo di hennè che comprate) e dal profumo tipico del thè, non da particolarmente fastidio il profumo.  L’Hennè ha vari usi cosmetici, ma maggiormente si usa per la colorazione di capelli in modo naturale, a differenza delle tinte chimiche, ma non serve solo a colorare… Ma ha un grande pregio curativo. Infatti ha un forte potere astringente e seboregolatore, utilissimo a coloro che hanno i capelli grassi, sfibrati, sottili, con forfora e doppie punte,perchè riduce questi problemi.

Ora mi Fermo qui, perchè altre spiegazioni molto più esaurienti della mia le potrete trovare in questo pdf, di cui vi lascio il link.

L’Hennè.

L’importante per chi vuole farsi l’hennè è che negli ingredienti non ci sia: sodium picramate.

Perchè è inquinante e non naturale, è un colorante sintetico per capelli, è un accelleratore di colore.

Ed ora la “mia” RICETTA e Consigli:

Allora, vi consiglio di preparare la pappetta di Hennè la sera e metterla sui capelli la mattina, in questo modo potrà ossidarsi naturalmente.

  • 100gr di Hennè (LAWSONIA INERMIS)
  • 2 bicchieri di acqua calda ( 60° )
  • 1 limone (succo)

Occorrente:

  • un recipiente di plastica o ceramica (mai di metallo, neanche acciaio)
  • un cucchiaio di plastica, legno o ceramica (mai metallo)
  • un paio di guanti monouso in lattice ( li vendono anche nei supermercati)
  • un asciugamani che può macchiarsi ( quindi bruttina o particolamente vecchia)
  • Pellicola trasparente

Cominciamo, versiamo tutto l’hennè nella ciotolina, e a poco a poco versiamo l’acqua e mescoliamo, l’hennè assorbe moltissima acqua, è normale, potrebbero volerci anche di più di 2 bicchieri, ma è importante ricordare che il composto deve essere lavorato un bel pò, per renderlo SENZA grumi e cremoso, la cremosità può dipendere anche dipo di Hennè che avete. L’importante è che non coli sui capelli e quindi non sia particolarmente liquido.  Aggiungere anche il succo di limone e mescolare. Poi lasciarlo coperto da una pellicola trasparente in un luogo caldo, come la cucina o il bagno. E Andare a nanna :P…

La mattina seguente, giratelo ancora un pò, e se vi sembra secco aggiungete altra acqua, mettete un pò di olio d’oliva sulle orecchie, sulla fronte e sul collo( per evitare macchie)…poi,mettete una maglietta “sacrificabile” e l’asciugamano sulle spalle e dividete i capelli in ciocche, almeno mentalmente, sarebbe meglio se qualcuno vi aiutasse, ma io lo faccio da sola e va bene lo stesso…:) Indossate i guanti e mettete l’ hennè alla base dei capelli di ogni ciocca, poi pian piano portatelo alle punte, questo passaggio è un pò difficoltoso, ma dopo la prima volta vi abituerete. Dopo aver fatto tutti i capelli, copriteli con una pellicola trasparente e lasciateli in posa, il tempo varia dai 30 minuti a 8 ore! Io li ho lasciati 3 orette e poi lavateli come fareste di solito. Usate il Balsamo però, perchè potrebbero risultare secchi. Eliminate ogni residuo di sabbiosità mi raccomando… E poi! Godetevi l’ Hennè! :)

Come vi dicevo io non sono un esperta, ma ho notato che mancano testimonianze dirette, molti parlano per sentito dire, io ho voluto provare. Io ho un colore castano scuro naturale e con l’hennè i miei capelli hanno solo aquisito dei riflessi ramati molto carini, non toccando assolutamente il colore originario dei capelli.

Spero di esservi stata utile, per qualsiasi domanda o consiglio scrivetemi un commento.

About these ads

26 risposte a “Hennè Rosso Egiziano

  1. Pingback: FORSAN hennè Rosso egiziano…su di me! « MyMakeupBox·

  2. Io ho comperato quello neutro ma proverò a farlo tra un paio di settimane.
    Ma una curiosità: si applica sui capelli puliti o si può fare anche prima di quando si è soliti lavarli?

  3. consiglio .. io lo uso da anni e il risultato migliore lo ottengo unendo all henne uno yogurt intero al naturale poi lo metto sulla testa alla sera e ci dormo su al mattino ho i capelli rosso fiamma come piace a me
    ma forse io sono un pochetto estrema comunque lo yogurt aiuta anche a non seccare troppo il capello

Lascia un Commento/Saluto se ti va ♡

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...